Tag: PD

Emilia Romagna, Politica nazionale, Sostenibilità e Green Economy

Un PD diverso per una nuova Regione

C’è un PD diverso. Un PD fatto di persone che non fanno politica di professione. Persone libere, autonome, con spirito critico, che non si omologano alle correnti o consorterie del momento. Che non sgomitano per le poltrone cercando accordi e garanzie sottobanco, ma che scendono in campo in modo trasparente, diretto, mettendosi in gioco, senza …

Emilia Romagna, Politica nazionale

Pavidi alle primarie

Le primarie del PD per il presidente dell’Emilia Romagna assomigliano sempre più alla drole de guerre, i 9 mesi in cui Inghilterra e Francia, dopo avere dichiarato guerra alla Germania, non fecero praticamente nulla, finché i tedeschi, che nel frattempo si erano organizzati, non decisero di prendere loro l’iniziativa con i risultati che ben sappiamo. …

Emilia Romagna, Politica nazionale

Lo spauracchio delle primarie e la sindrome da caminetto

Le primarie sono elemento costitutivo e distintivo del PD. Sono lo strumento che, dando voce agli elettori, ha reso contendibili le cariche di partito e di governo rendendo possibile l’affermazione di una nuova classe di amministratori e dello stesso premier e segretario Matteo Renzi. Lo statuto del PD Emilia Romagna stabilisce inequivocabilmente che i candidati …

Parma

Bilancio di previsione 2014 – La politica dello struzzo

Nell’ultima seduta estiva del Consiglio comunale (martedì 29 luglio) è stato approvato il bilancio di previsione del Comune di Parma, il documento politico più importante per un’amministrazione comunale. Di solito lo si approva in dicembre (dell’anno precedente!) qui siamo arrivati a fine luglio dell’anno in corso. Come gruppo PD abbiamo votato contro: al di là …

Europa, Parma

32.258 grazie

Ad una settimana dal voto delle europee rimetto le mani sulla tastiera per ringraziare tutti coloro che nel corso di questa intensa campagna elettorale mi hanno aiutato, seguito, sostenuto. Siete stati davvero in tanti a scrivere il mio nome sulla scheda: 32.258 persone. Grazie. Circa la metà delle preferenze sono arrivate fuori dalla provincia di …

Europa

Chiudo la mia campagna in piazza, tra la gente

È l’ultima volta che in questa campagna elettorale potrò rivolgere in forma pubblica un appello al voto per le europee di domenica 25 maggio. Andiamo a votare. E portiamo a votare i parenti, gli amici, i conoscenti e tutti coloro con i quali condividiamo idee e speranze. L’Europa è a una svolta e noi con …

Europa

Avanti verso un nuovo modello di sviluppo, porterà lavoro e una ripresa sostenibile

Pubblico con piacere un documento a sostegno della mia candidatura alle europee del 25 maggio scritto da Alessandro Bratti, Coordinatore nazionale dei Parlamentari Ecodem, e Stefano Mazzetti, Portavoce regionale Ecodem Le elezioni europee imminenti costituiscono un appuntamento di importanza epocale. Fra i tanti motivi vi è il tema fondamentale della gestione delle istituzioni europee in …

Ambiente e Rifiuti

L’Italia divorata dal cemento, il rapporto di Legambiente

L’hashtag della campagna di Legambiente è #Stopalconsumodisuolo. Facciamolo circolare e diciamo la nostra con quanta più forza possibile. Anche perché i dati che Legambiente ha presentato a Roma sulla cementificazione nel nostro Paese sono impressionanti: in tre anni l’Italia ha perso 720 chilometri quadrati di suolo. In pratica in un lasso di tempo brevissimo sono …

Europa

La buona politica locale e i magnifici amministratori del Pd che guardano all’Europa

Partecipazione ai processi decisionali. Attenzione per le categorie deboli. Investimenti sulle fonti di energia rinnovabili. Pareggio di bilancio. Politiche di consumo di suolo a saldo netto pari a zero. Rigenerazione del tessuto urbano. Sostenibilità ambientale. Efficaci politiche di riuso e riciclo dei rifiuti. Crescita intelligente, sostenibile e inclusiva. Servizi ai cittadini di ottimo livello. Comunità …

Europa

Il 25 maggio siamo chiamati a disegnare ancora una volta il nostro destino

Ospito molto volentieri sul mio blog un intervento del professor Sergio Manghi, ordinario di Sociologia dei Processi Culturali e Comunicativi dell’Università di Parma “L’Europa è per noi una comunità di destino. Un vortice straordinario di differenze culturali chiamate da sempre a incontrarsi e scontrarsi, anche drammaticamente. Ma in ogni caso a formarsi e trasformarsi le …