• Lavoro e Società

    L’orgoglio di sentirsi italiani

    by  • 13/09/2015 • Lavoro e Società

    E’ stata una emozione la finale fra Pennetta e Vinci. Soprattutto l’immediato dopo partita. Il lungo abbraccio tra Flavia e Roberta dopo l’ultimo punto. La chiacchierata in attesa della premiazione, sedute fianco a fianco, ridendo, scherzando, nascondendosi il viso per non rivelare quella che era un’evidente confessione tra amiche, un segreto intimo da custodire...

    Read more →

    Privatizzazioni e tagli agli asili – La rivoluzione al contrario dei 5 stelle di Parma

    by  • 26/03/2015 • Lavoro e Società, Parma, Politica nazionale

    “Iniziare un processo che porti alla progressiva chiusura della partecipata “Parma 0-6”, varata dal Comune per fare ricorso alla “soluzione delle esternalizzazioni” nei nidi e scuola dell’infanzia (quali “Millecolori” di via Fratelli Bandiera, “Albero Parlante” di Carignano e “Primavera” di Fognano).” “Questo processo dovrà comprendere l’applicazione a nidi e scuole d’infanzia del “Patto per...

    Read more →

    Perché dobbiamo sentirci Charlie

    by  • 16/01/2015 • Europa, Lavoro e Società

    Dopo la prima ondata emotiva in cui a prevalere è stata l’identificazione con le vittime degli attentati di Parigi, si sono in seguito moltiplicati i distinguo e le prese di distanza dalla frase in cui milioni di persone si sono a caldo riconosciute: Je suis Charlie. Chi prende ora le distanze ritiene che Charlie Hebdo,...

    Read more →

    L’Europa che serve per i giovani e il lavoro

    by  • 14/04/2014 • Europa, Lavoro e Società

    youth guarantee

    Da Parma a Forlì corre un buon tratto della cara vecchia via Emilia. Sabato scorso l’ho percorso tutto, andata più ritorno come diceva il titolo di un film di qualche anno fa. A Forlì ho partecipato ad un convegno organizzato dall’assemblea legislativa dell’Emilia Romagna sulla youth guarantee, il programma europeo sviluppato per combattere la...

    Read more →

    Pasolini, i forconi e i centri commerciali

    by  • 20/12/2013 • Lavoro e Società, Sostenibilità e Green Economy

    L’altra sera, dopo tanto tempo, sono andato a teatro a vedere ‘Na specie di cadavere lunghissimo‘, spettacolo ispirato alla figura (e alla morte) di Pasolini. Mentre ascoltavo il bravissimo Fabrizio Gifuni declamare con forza drammatica (e con quella seriosità e mancanza di ironia tipica del periodo) pagine tratte dagli Scritti Corsari, mi domandavo se...

    Read more →