Categoria: Energia e trasporti

Emilia Romagna, Energia e trasporti, Parma

Ti-Bre – La ferrovia è l’unica opera che serve

Dispiace che sulla questione della Ti-Bre autostradale una parte del PD di Parma, il mio partito, insegua le posizioni della Lega e vada contro le indicazioni della Regione e del Governo. Dispiace per il metodo, perché altri sono i modi e luoghi del confronto nel partito e con la Regione, rispetto alle dichiarazioni a stampa …

Ambiente e Rifiuti, Energia e trasporti, Europa, Eventi

Il green new deal dell’Unione Europa

Effetto serra. «Diminuiamo le fonti di gas o non ce la caviamo». Pil. «Ci sono altri beni più importanti della produzione materiale». Europa. «Essere antieuropeisti oggi significa non aver compreso che gli stati nazionali hanno già perso sovranità in alcuni ambiti fondamentali per tutti noi». Germania. «Con l’unificazione a Marco parificato tutti noi cittadini europei …

Energia e trasporti, Europa, Eventi

Aperitivi europei – Conversazione con Vittorio Prodi

Riprendono gli aperitivi europei promossi dal PD di Parma: sabato 15 marzo alle ore 17.00 presso la Corale Verdi si terrà l’incontro Verso un’economia circolare: il green new deal dell’Unione Europea. All’incontro interverrà Vittorio Prodi, europarlamentare membro della Commissione Industria, Ricerca ed Energia e delegato del Parlamento per le relazioni con gli Stati Uniti. Vittorio Prodi converserà con me sulle opportunità di lavoro e le prospettive per le …

Energia e trasporti, Parma, Suolo e Paesaggio

Autostrada Ti-Bre: approvata mozione per le opere compensative

La mozione presentata in consiglio comunale per tentare di ridestinare i fondi Ti-Bre è stata approvata con il consenso di tutti: Ora bisogna cercare di cambiare le idee sul trasporto di chi vuole costruire l’ennesima autostrada inutile.

Energia e trasporti, Politica nazionale

Un paese a due velocità

Da anni assistiamo alla battaglia contro la realizzazione della TAV in Val di Susa, un’opera giudicata urgente e imprescindibile su una tratta dove esiste già una linea ferroviaria a doppio binario sottoutilizzata. Poi basta una frana a Andora, Liguria, per bloccare il traffico ferroviario tra Genova e Ventimiglia, tra Italia e Francia, e farci scoprire …

Energia e trasporti, Parma

Facciamo luce sull’illuminazione pubblica? Dal PD una proposta innovativa per la città

Nel 2013 la bolletta del Comune per il servizio di illuminazione pubblica è stata di 5,83 milioni di euro più IVA, ovvero 171,64 euro per ogni lampione di Parma. La media italiana è di 103 euro ogni punto luce. Siamo distanti, segno che lo spreco da parte del Comune di Parma è piuttosto elevato. I …

Energia e trasporti

Tibre: Usiamo i soldi dei rincari autostradali per costruire la ferrovia

Come era prevedibile e già di fatto programmato, Autocisa ha aumentato i pedaggi del 6,26% per il 2014, dopo il rincaro del 7,39% nel 2013 e quello dell’8,17% nel 2012. Autocisa continuerà a fare così per i prossimi anni, fino al 2018. Tutto questo per finanziare la realizzazione di un raccordo autostradale di 11 km …

Emilia Romagna, Energia e trasporti, Parma

W la gomma – La politica regionale dei trasporti

Nel 1894 il Sindaco di Parma Mariotti, presentando la relazione al bilancio preventivo, declamava l’imminente inaugurazione della linea ferroviaria per La Spezia che avrebbe aperto alla città la via per il mare. Centoventi anni dopo, la Regione, che non si è mai particolarmente spesa per il raddoppio di una linea rimasta in gran parte invariata …

Emilia Romagna, Energia e trasporti, Parma, Sostenibilità e Green Economy

Smart City e mobilità sostenibile

Per essere “Smart”, termine oggi molto di moda, una città non ha bisogno solo di infrastrutture digitali, sensori, applicativi per telefonini e sofisticati software: ha bisogno prima di tutto di una solida e costantemente aggiornata base di conoscenza. Sono queste le conclusioni che si possono trarre dalla http://www.smartcityexhibition.it/, una tre giorni di congresso con più …

Energia e trasporti, Europa

Riqualificare la città – La grande opera dei prossimi venti anni

Nel centro di Bruxelles si vedono spesso palazzi, a volte interi isolati, in corso di demolizione e ricostruzione. In alcuni casi solo le facciate vengono conservate come mi era già capitato di vedere a Lisbona in piena fase di ricostruzione ai tempi dell’Expo. Da noi queste immagini sono molto più difficili da vedere, per una …