Politica nazionale

L’ultima occasione

A chi del centro sinistra in questi giorni se l’è presa tanto con Renzi invito a fare una riflessione: cosa sarebbero state le primarie se non ci fosse stato? Proviamo un momento a immaginare delle primarie con Bersani, Letta, la Finocchiaro (no la Bindi no) e pure Vendola. Quante persone avrebbero partecipato di questi tempi? Quanto sarebbe stato seguito il dibattito? Comunque vada, Renzi va solo ringraziato per il coraggio di lanciare la sfida (così come va ringraziato Bersani per averla resa possibile) e per tutte le persone nuove che ha saputo avvicinare alla politica e in particolare al PD.

C’è un movimento, una voglia di partecipare, un entusiasmo che mi ricorda quello della nascita del PD quando tanti, me compreso, avevano trovato in quel progetto le ragioni e le motivazioni per impegnarsi per la prima volta in politica. Quel capitale di energia, di apertura e di entusiasmo è stato in gran parte perso per strada, spesso respinto dalla chiusura e dalla diffidenza di chi da sempre era dentro ai partiti fondatori. Grazie a Renzi e a queste primarie lo abbiamo ritrovato. Cerchiamo di non perderlo un’altra volta perché non ci sarà una terza occasione.

Commenti

commenti